Lettera aperta al Sindaco di Reggio Emilia del 9 dicembre 2014

Gentile Sindaco Luca Vecchi,

 

come ben sa, da molti anni Arcigay Gioconda svolge un ruolo importante nella comunità reggiana come punto di incontro delle diversità, nella prevenzione all’interno del tavolo alla lotta HIV, nel supporto ai cittadini in difficoltà e alle vittime di discriminazioni, ruolo peraltro fortemente riconosciuto dall’Amministrazione anche tramite la prossima formazione del tavolo inter-istituzionale contro l’omo-transfobia, in cui Arcigay è partner fondatore assieme al Comune di Reggio Emilia, città delle persone. 

E’ con questo spirito che ci permettiamo di scriverLe in questo momento. I cittadini reggiani si sono espressi a favore della lotta per i diritti civili e chiedono che la Nostra Città sia pioniera perché la nazione esca dall’arretratezza rispetto all’Europa, così come giustamente riconosciuto da Lei durante il Consiglio Comunale del 9 settembre u.s.; e ancora di più Le chiedono di tenere fede al chiaro impegno, preso durante quella seduta, di trascrivere i matrimoni omosessuali contratti all’estero. 

La preghiamo di essere esempio per la nazione! Come pretendere che Matteo Renzi mantenga gli impegni su questo tema, quando neppure il Sindaco, il Nostro Sindaco decide di cedere alla prepotenza di una parte politica minoritaria, ma che comanda la Prefettura, cui torce il braccio perché agisca al di là dei suoi poteri? Non tutti i Prefetti sono intervenuti per cancellare le trascrizioni, e contiamo sul buon senso dello Stato del Nostro Prefetto, perché faccia la scelta giusta. 

È per queste ragioni che sabato 20 dicembre, alle 10:00 ci presenteremo tutti insieme vestiti a festa presso il Comune per festeggiare ufficialmente la trascrizione del matrimonio della prima coppia che ne ha fatto richiesta. Contiamo sul fatto che Lei vorrà lasciare indicazioni chiare a chi di dovere, o meglio ancora, renderci orgogliosi ed esserci di persona. Saranno presenti rappresentati delle parti politiche che hanno sostenuto la mozione, ma anche delle associazioni reggiane che credono nei diritti civili. 

Ci mostri uno scatto di coraggio, Reggio Emilia merita che un Sindaco che mantiene gli impegni presi! Trascriva i nostri matrimoni: non ci lasci – almeno Lei – con l’amaro in bocca di essere ancora e sempre italiani di serie B.  

Per il Comitato provinciale Arcigay Gioconda di Reggio Emilia, e a nome di 1.500 reggiani le cui firme sono custodite presso l’archivio del Comune,

 

Presidente dell’Arcigay Gioconda

Fabiana Montanari

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...