Un altro mercoledì, un altro invito al cinema!

Saltando un martedì con il Parl.Om. vi offriamo due eventi per mercoledì 17 dicembre

Al cinema Rosebud (via Medaglie d’oro della resistenza, 6) alle ore 21:00 vi sarà la proiezione del docu-film “Lei disse si” con la presenza delle due protagoniste del film: Lorenza Soldani e Ingrid Lamminpää

Lei disse sì” racconta la storia di un matrimonio “come tanti altri”… oppure no?
Ma organizzare un matrimonio di due lei sarà uguale, simile o un po’ diverso? Ecco l’idea di raccontare che l’esperienza del matrimonio è la stessa e per organizzarlo si devono fare le stesse cose: annunciarlo, pensare al posto, agli invitati, agli abiti, alle fedi, al cibo…
Due ragazze che vivono a Firenze, Lorenza Soldani e Ingrid Lamminpää, scelgono di condividere i preparativi del loro matrimonio, il festeggiamento vero e proprio e il giorno successivo allo stesso con la macchina da presa di Maria Pecchioli. Affinché l’unione si sostanzi – sembra scontato dirlo – la coppia deve uscir fuori dai confini nazionali e recarsi in Svezia, luogo di origine di Ingrid da parte paterna, dove, il 21 giugno 2013, ha luogo la festa nuziale alla presenza di parenti e amici.
Nato in seguito al successo dell’omonimo video-blog di cui sono autrici le protagoniste, Lei disse sì mostra due giovani donne decise a voler vedere riconosciuto il diritto alle proprie nozze, intese come simbolo di un futuro condiviso e da vivere alla luce del sole. «Il matrimonio è un progetto di vita, ma anche un progetto politico» dice apertamente Lorenza, riassumendo in maniera perfetta il senso di un progetto il cui pertinente sottotitolo è “La rivoluzione a colpi di bouquets è appena cominciata”. Del resto, la carica “ribelle” del film sta già nella scelta di mostrare il viaggio (non certo la fuga) verso la Svezia, da leggersi come allontanamento fisico quanto ideale da un’Italia in cui anche il solo dibattito sul matrimonio omosessuale sembra essere troppo incandescente: all’inizio del racconto, a livello drammaturgico, colpisce non poco la reazione di un bambino che non capisce perché due innamorate debbano recarsi tanto lontano solo per sposarsi.
Con la regia di Maria Pecchioli, benché rechi l’insolita dicitura “Un film di Maria Pecchioli, Ingrid Lamminpää, Lorenza Soldani” a sottolinearne la maternità condivisa, Lei disse sì riesce di certo ad aggirare gli ostacoli della “pellicola a tesi”, con la conseguenza, a lungo andare, di perdere un po’ d’occhio il suo obiettivo. Se le interviste-singole alle due protagoniste (i racconti dell’infanzia, l’opposta accettazione delle due famiglie, rifiuto o accoglienza), ai parenti e agli amici intramezzano la fase della preparazione, la parte del festeggiamento apre ad un’esposizione più fine a se stessa dove l’aspetto politico si assottiglia per lasciare spazio ad un tono da “commedia di matrimonio”.
In linea di massima riuscito, è un viaggio alla conquista della felicità personale che varca l’insensatezza dei pregiudizi (e i confini italiani) con il fine di dare corpo e voce ad un’unica, chiara domanda: perché Lorenza e Ingrid non possono sposarsi in Italia? Si attende una risposta. Finanziato attraverso una campagna crowdfunding.

Se porti con te la tua tessera Arcigay, hai diritto all’ingresso ridotto. Se non hai la tessera e la fai prima del film, l’ingresso te lo paghiamo noi!!!

In alternativa, sempre alle ore 21:00, riparte dopo una settimana di pausa l’aperitivo “Gayfriendly 3.0” con Drag Queens e DJ-set al Dolce Nero Cafè (via Kennedy, 17/D)…

Qualsiasi sia la vostra scelta ed i vostri gusti…

…venite numerosi!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...